Letargia di perdita di peso del coniglio


Coccidiosi sintomicureprevenzione Stasi gastrointestinale La stasi gastrointestinale è il peggior incubo di chi possiede un coniglio. Si tratta di un problema serio e potenzialmente fatale al proprio piccolo amico, e capita molto più spesso di quanto si possa pensare. Questo disturbo si verifica quando l'apparato digerente del coniglio va in blocco.

Ultime news

Il cibo nello stomaco non viene più elaborato e il metabolismo smette di funzionare. Sintomi Letargia, assenza di appetito, gonfiore e diminuzione o assenza di feci sono i segnali principali della stasi gastrointestinale.

Per accertarvi che il vostro piccolo amico stia soffrendo di questo disturbo, potete appoggiare un orecchio sulla sua pancia; se sentite gorgogliare, l'apparato digerente sta funzionando normalmente. Se invece non sentite alcun suono, allora forse l'apparato non sta funzionando correttamente. Cure In genere, è fondamentale portare il coniglio dal veterinario nel minor tempo possibile.

Se vi siete accorti relativamente presto del disagio del vostro piccolo amico, il veterinario potrà curare il vostro coniglietto utilizzando farmaci e flebo.

Alimentazione dei Conigli - Cibi da Evitare

Se invece il coniglietto ne soffre da diverse ore, l'unico modo per salvarlo è un intervento chirurgico. Contattate il vostro veterinario di fiducia non appena notate alcuni dei sintomi sopra citati. Prevenzione Un coniglio attivo è un coniglio sano. Uno dei modi per prevenire la stasi gastrointestinale è assicurarsi che il coniglio abbia grandi quantità di fieno da mangiare, dello spazio e del tempo per fare esercizio e tanta acqua fresca sempre a disposizione.

Una dieta ad alto contenuto di fibre manterrà l'apparato digerente attivo e in salute, e ridurrà anche i rischi legati alla crescita dei denti.

Acari delle orecchie Anche gli acari delle orecchie sono una condizione abbastanza comune nel coniglio. È irrilevante che teniate il vostro piccolo amico in casa o in giardino. La buona notizia è che questo problema è meno grave di quanto si possa pensare: gli acari delle orecchie si possono curare facilmente. Quindi è naturalmente meglio accorgersi e curare questa patologia il più in fretta possibile. Sintomi Uno dei primi sintomi degli acari alle orecchie è un forte pizzicore e prurito intorno alle orecchie, al collo e alla testa.

Possono esserci anche delle croste, se il coniglio si gratta; si possono inoltre verificare perdite di pelo e letargia di perdita di peso del coniglio. Se l'infezione colpisce la parte interna dell'orecchio, potrebbe provocare perdita di equilibrio o inclinazione della testa.

letargia di perdita di peso del coniglio

Gli acari possono inoltre diffondersi fino a raggiungere altre parti del corpo, quali pancia e fondoschiena. Cure La diagnosi prevede il prelievo di campioni di essudato secreto dalle lesioni cutanee. Il veterinario potrebbe prescrivere dei farmaci antiparassitari come l' ivermectina. Bisogna inoltre pulire ed igienizzare la gabbia del coniglio e tutte le aree nelle quali è solito aggirarsi, per evitare che il problema si ripresenti.

Form di ricerca nel sito, campo Cerca obbligatorio Cerca Form di ricerca nel sito, campo Cerca obbligatorio. È una malattia con un vasto potenziale di diffusione ed è causa di ingenti perdite economiche. Necessità quindi di potenti agenti inattivanti per essere neutralizzato. La trasmissione, oltre che direttamente per contatto con animali malati, più spesso avviene per via indiretta tramite contatto con carcasse infette, ingestione di alimento o acqua contaminate, trasmissione tramite vettori passivi sia inanimati veicoli, utensili ed equipaggiamenti, gabbie e attrezzisia animati altri animali, zanzare, uomo.

Ricordate quindi di disinfettare con cura anche letti, spazzole e oggetti vari. Non rimuovete mai le croste che si formano sulla cute: in questo modo potreste esporre la pelle al rischio di infezioni. Per dei rimedi casalinghi potete ricorrere al miele o ad un olio vegetale, se l'infestazione è ancora in fase iniziale. Prevenzione Il miglior modo per evitare che il vostro coniglietto prenda gli acari è, naturalmente, tenerlo lontano dai conigli infetti.

Create una routine giornaliera di toelettatura in modo tale da accorgervi subito di un'eventuale anomalia. Mantenete l'habitat del vostro piccolo amico pulito e disinfettato.

Una dieta troppo ricca di carboidrati porta ovviamente all'obesita' e aumenta il rischio di enterotossemia: la teoria del "sovraccarico di amidi" suggerisce che i carboidrati che superino la capacita' di assorbimento dello stomaco forniscono il substrato per la crescita di batteri patogeni, come Escherichia coli e Clostridia. Una dieta troppo ricca di proteine aumenta la produzione di ammoniaca nelle urine, che puo' aumentare il rischio di patologie respiratorie e oculari e portare ad una diminuzione dell'attivita' di coprofagia cioe' dell'ingestione dei ciecotroficon conseguente sovraproduzione dei ciecotrofi stessi, che non vengono assunti e rimangono appiccicati al sederone la cosiddetta "sticky bottom syndrome", ovvero "sindrome del fondoschiena impiastricciato". Il sistema gastrointestinale del coniglio deve essere in costante movimento: nel momento in cui il coniglio viene sottoposto a stress a causa dell'emissione di adrenalina che rallenta la motilita' intestinaleo ad una dieta errata povera di fibre, o alla vita sedentaria sempre in gabbia con poco esercizio fisico, questo movimento rallenta o cessa: il cibo predigerito passa molto tempo all'interno dello stomaco e ogni traccia di fluido viene assorbita verso il sistema sanguigno. Il contenuto dello stomaco diventa quindi letargia di perdita di peso del coniglio piu' asciutto e secco, fino a formare una massa dura e compatta che causa un blocco gastrointestinale. La progressione porta ad un'ulteriore disidratazione dei contenuti del sistema GI fino al blocco completo.

Assicuratevi inoltre che il coniglietto abbia molto spazio a disposizione. In sostanza, mantenete il vostro coniglio pulito e felice. Dolori alle zampe La pododermatite ulcerativa è una condizione di infezione e infiammazione delle zampe del coniglio.

Si tratta di una condizione tipicamente localizzata nelle zampe posteriori. Il più comune è una pavimentazione troppo dura o una gabbia con fondo a rete. Potrebbe anche ostacolare il corretto flusso del sangue nei tessuti connettivi, provocando fragilità ossea o morte del tessuto osseo.

Dal grado I al grado III, si parla di condizione moderata e il coniglio presenterà perdita di pelo in prossimità della zampa. I gradi IV e V sono stadi avanzati; in genere, in questa fase si presentano pustole, ascessi e infiammazioni ai tendini.

Possono inoltre verificarsi infiammazioni al midollo in grado letargia di perdita di peso del coniglio portare a disabilità, disequilibrio e posture anomale. Cure Prima viene diagnosticata, meglio è.

Stasi gastrointestinale

La diagnosi lee hyori perdita di peso gli ascessi dovuti a fratture o ferite.

La maggior parte dei veterinari suggerisce gli ultrasuoni per capire lo stadio della pododermatite.

letargia di perdita di peso del coniglio

I conigli che hanno infezioni ossee avranno bisogno di trattamenti prolungati: potrebbero volerci mesi per guarirli. Se invece la pododermatite viene scoperta in fase iniziale, basterà curare il dolore e le infiammazioni. In fase avanzata è spesso preferibile operare il coniglio, in modo da rimuovere i tessuti morti e prevenire altre infezioni.

Prevenzione Fortunatamente, prevenire questo problema è semplice. Assicuratevi che il vostro piccolo amico abbia una superficie morbida e asciutta su cui riposare.

Il coniglio ha la diarrea: cause e soluzioni al problema

Tenete inoltre controllate le zampe, in modo tale da accorgervi subito dell'eventuale presenza di infezioni. Se il fondo della gabbia è fatto a rete o ha dei fori, copritelo con del materiale morbido. Problemi respiratori Si tratta di quelle condizioni che non ci preoccupano al punto da sentire l'urgenza di portare il nostro coniglio dal veterinario.

Purtroppo, la maggior parte dei conigli domestici soffre di problemi respiratori, prima o dopo. Sintomi Diversi batteri possono portare a queste patologie, e i sintomi che presenterà il vostro coniglio dipenderanno proprio dal tipo di batteri che l'hanno infettato. Alcuni possono essere lievi e causare rinorrea. Nei casi peggiori, il naso espellerà sostanze dense e giallognole, e il coniglio starnutirà e faticherà a respirare.

In alcuni casi, questi disturbi hanno persino portato a polmonite. Cure In genere si utilizzano antibiotici; la durata dell'antibiotico dipende dalla gravità del problema.

letargia di perdita di peso del coniglio

Per questo motivo i veterinari provvedono all'integrazione di batteri buoni durante le cure. Assicuratevi che il vostro coniglio abbia una dieta sana ed equilibrata durante il trattamento. Se le cure vengono iniziate tardi, il coniglio potrebbe avere anche la sinusite e potrebbero servirgli cure prolungate. Se avete diversi conigli e uno di loro presenta infezioni, dovreste tenerlo alla larga dagli altri fino a che non sarà guarito.

Se il coniglio ha la diarrea potrebbero esserci diverse cause: vediamole insieme per trovare la soluzione più adeguata al problema. Come aiutare il coniglio con la diarrea Pixabay Questo articolo vuole essere un aiuto per il proprietario di conigli con un animaletto nel quale si verifica questa spiacevole, ma comune, situazione. Scopri perché si verifica la diarrea nei conigli, come prevenirla, oltre a come curarla in casa, con farmaci e trattamenti naturali.

Ricordate letargia di perdita di peso del coniglio che mantenere il coniglio sano e attivo aiuta anche a rinforzarne il sistema immunitario. Se siete degli allevatori, assicuratevi di scegliere conigli sani e senza infezioni in corso.

Principali patologie dermatologiche nel coniglio

Coccidiosi Se fate parte di alcuni gruppi sui conigli o siete soliti consultare forum a riguardo, probabilmente avrete sentito parlare di coccidiosi.

Nel momento in cui iniziate ad accorgervi di una qualsiasi anomalia, l'infezione potrebbe essersi già diffusa al punto da mettere la vita del vostro coniglio in serio pericolo.

letargia di perdita di peso del coniglio

Per chi non lo sapesse, i coccidi sono dovuti ad un'infezione parassitaria nota come eimeria. Esistono più di 25 specie di parassiti, e i conigli sembrano essere portatori asintomatici di protozoi.

letargia di perdita di peso del coniglio

Questo significa che il sistema immunitario di un coniglio sano sarà immune a questa patologia. Sintomi I sintomi della coccidiosi sono difficili da cogliere.

Acari delle orecchie

Tra gli altri sintomi sono presenti anemia, disidratazione, perdita di peso, inappetenza e depressione. Cure Una diagnosi puntuale ed accurata è fondamentale per curare il coniglio. La maggior parte dei veterinari inizia informandosi sulla storia del coniglio, studiando i sintomi per restringere il campo di possibilità fino a giungere alla vera causa. Nei casi più critici, il veterinario potrebbe procedere con una radiografia in modo tale da studiare l'eventuale presenza di danni al fegato o di un eccessivo accumulo di fluidi.

Purtroppo, le cure sono per lo più volte a contenere e gestire il fenomeno invece che a curarlo completamente: le cure dipendono dai sintomi.

CONIGLI: TEMPO DI PREVENZIONE E NOVITA’…LA MEV-2

Se, ad esempio, il coniglio è disidratato, gli verranno somministrati dei liquidi per ripristinare il giusto livello di idratazione. Per la coccidiosi epatica viene utilizzata la medesima terapia, anche se non previene la formazione di lesioni al fegato.

Alcuni veterinari prescrivono antibiotici ed integratori alimentari per aiutare la ripresa del sistema immunitario durante la cura delle infezioni. Con una diagnosi puntuale e delle cure tempestive, il coniglio sarà in grado di rinforzare il sistema immunitario in maniera efficace. Prevenzione Per prevenire la coccidiosi basterà mantenere un rigido letargia di perdita di peso del coniglio regolare programma di igiene. L'habitat del coniglio dev'essere pulito e controllato periodicamente, in modo tale che sia sempre sicuro.

La gabbia va pulita regolarmente, in modo tale che non vi ristagnino batteri.

letargia di perdita di peso del coniglio

Mantenete il vostro coniglio attivo e in salute mettendo a sua disposizione una stanza per muoversi. Anche la dieta è fondamentale: un'alimentazione ricca di fieno di fleolo, con verdure fresche e qualche boccone di frutta aiuterà il vostro piccolo amico ad avere un sistema immunitario forte e un apparato digerente sano.

  1. Le altre patologie altrettanto pericolose che possono colpire il coniglio: Si tratta di un infezione batterica del tratto gastrointestinale.
  2. Da adolescente come perdere peso
  3. Perdere gli ultimi 5 libbre di grasso
  4. Risultati bruciagrassi in una settimana
  5. Principali patologie dermatologiche nel coniglio Il coniglio oggi è il terzo animale più diffuso nelle nostre cose.

Questa lista di possibili patologie del coniglio non è esaustiva, ma elenca i disturbi più comuni. Speriamo che questo articolo possa aiutarvi a riconoscere per tempo un possibile problema, in modo che possiate prevenire e curare ognuna di queste patologie.

Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali. Ti è piaciuto questo articolo?

Votalo adesso: votato da 9 persone con una media di 4. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione! Inserisci il commento.